Emilia Romagna la tua casa nel "Paradiso" dei sapori e del divertimento !

 

Belle case e rustici nel territorio emiliano - romagolo, o nella la regione dove ogni gioia di vivere e possibile!

Non e un' affermazione eccessiva per questa meravigliosa regione che si trova nel Nord Italia, con le sue abitazioni sparse fino ai confini degli Appennini della Liguria e della Toscana, e alla riva sinistra del fiume Po. Confina anche con il mare Adriatico, ad est con il Piemonte e Liguria per l'Occidente, la Toscana, le Marche e la Repubblica di San Marino a sud.
La sua citta principale e Bologna. Valli di Comacchio, con tipiche abitazioni emiliane La regione ha una popolazione di ca 4 milioni di abitanti.

Questa grande regione e composta da due sottoregioni: Emilia, situata nel nord, e la Romagna che comprende il delta del Po, tra Bologna e Rimini. Questa bellissima regione è composta della costa adriatica, la pianura Padana e gli Appennini. Quasi la meta del territorio e caratterizzato da pianure, mentre il resto del territorio e formato da colline e montagne.

Le terre emiliane e romagnole hanno tutto, ma veramente tutto: mare, montagna, terme, natura e gastronomia. E possibile unire cultura, divertimento, relax insieme alla scoperta di antiche tradizioni.
Questa e una regione molto interessante dal punto architettonico e culturale. Castello estenste a ferrara Ospita molte citta famose per la loro arte, cultura e patrimonio storico, come Ferrara, Ravenna, Parma, Modena e Bologna. L'Emilia Romagna e anche una regione costiera. Dispone di oltre cento chilometri di costa di sabbia finissima che attira migliaia di turisti ogni anno. Rimini e Riccione sono le citta costiere, famose per le loro attivita turistiche e la loro vita notturna.

Bologna e ben nota per la sua cucina e per la sua politica, ed e ora considerata come una delle citta piu suggestive d'Italia, essendo piena di carattere. Lo splendido centro cittadino di Bologna e ben conservato e mantenuto, ed e un vanto per la politica della citta della conservazione. I prezzi delle sue case non sono particolarmente copnvenienti pero, soprattutto nelle zone piu centrali. Con l'architettura unificata e pavimenti in marmo, questa incantevole citta emiliana possiede molti spazi pedonali e facilmente esplorabili.

Nel cuore di Bologna ci sono le due piazze principali, Piazza Maggiore e Piazza del Nettuno la prima e dove si trova il funzionario centri di informazione turistica. Ulteriori informazioni sono disponibili in Via Minzoni, in aeroporto, e anche in autobus della citta e stazioni ferroviarie. Quando si tratta di alberghi a Bologna, le fiere frequenti della citta possono avere un grande impatto sulla disponibilita ed anche i prezzi, meglio tenerne conto al momento di scegliere le date di vacanza.

Gastronomia: principali eventi del Festival.

A Bologna si festeggia il giorno - T = Tortellino Day! Quattro giorni interamente dedicati al tortellino, immancabile protagonista della cucina bolognese, che accogliera tutti, anche chi e semplicemente curioso di scoprire la citta nelle sue molteplici sfaccettature. Tra gli itinerari artistici e menu speciali, attraverso lo Sfoglino d'Oro, una giornata all'insegna del divertimento e buon cibo.

Qui troverete un elenco con altre manifestazioni importanti.

A Bondeno (in provincia di Ferrara) si svolgera la nuova edizione di "Panarea Pane Festival" dedicato alla Coppia Ferrarese Pane IGP (Indicazione Geografica Protetta).
Sempre in provincia di Ferrara, ma questa volta sul mare, a Comacchio si terra il Festival di anguilla, la regina indiscussa delle Valli di Comacchio: preparata, secondo la tradizione, dai marinai di Comacchio presso la stand gastronomico nel cortile di Palazzo Bellini, accanto a Trepponti, o cucinato da cuochi locali, che aggiorna le antiche ricette. Il centro storico, i canali, la Loggia dei Cappuccini e la Manifattura dei Marinati sara lo scenario per gli itinerari gastronomici, stand, eventi e il mercato di antiquariato e curiosita.
Durante il fine settimana nel villaggio di Spilamberto (provincia di Modena) e il momento di Motori e Balsamici Sapori:  Campagna emilianale vie del borgo si riempiono con i profumi di bolliti ed altro deve. A Sant'Agata Feltria in provincia di Rimini, noto come il "villaggio del tarartufo", si festeggia la prossima edizione del tartufo bianco Nazionale, Fiera che attira molti ammiratori, circa 100.000. del delizioso e profumato tartufo bianco. Migliaia di visitatori, incantati dal fascino del tartufo, trovano ogni 'anno, insieme al celebre tubero, tutti i prodotti tipici di stagione offerti da questa terra generosa trova nella zona dell'Appennino: funghi, castagne, miele, erbe officinali, agricoli e prodotti lattiero-caseari, cosi come i prodotti artigianali fatti a mano da parte rurale ed artistico.
Ultimo ma non meno importante, e Mortadella prega di Zola Predosa in provincia di Bologna. Un Festival dedicato a Mortadella, un prodotto di straordinaria qualita e l'eccellenza culinaria riconosciuto in tutto il mondo.

Se avete l hobby di cercare un casa in vendita in Emilia Romagna sulla base delle specialita culinarie, ci permettiamo di suggerire un ulteriore ragione:

Una regione dove la cultura e di casa

Con 400 musei e gallerie d'arte, piu di 100 teatri, oltre 1000 biblioteche, e duecento !! c. editrici, si colloca come una delle prime regioni a livello nazionale per la fornitura di cultura. La tradizione del cinema e anche forte nella regione: con oltre 300 sale cinematografiche e ca undici milioni di spettatori all'anno, e tra le prime in Italia. Ma non solo: la cineteca comunale di Bologna vanta alcuni dei film piu importanti laboratori di restauro di tutto il mondo.
La musica e anche una grande passione e tradizione locale. Regione natale di grandi musicisti , a partire dal compositore d'opera di Giuseppe Verdi. La sua musica e conosciuta in tutto il mondo, anche grazie alla collaborazione di altri illustri artistiemiliani, come il direttore d'orchestra Arturo Toscanini e piu di recente i Nomadi e i Poo, Riccardo Muti, cosi come il tenore Luciano Pavarotti.

Da Verdi a oggi, molti idoli della musica contemporanea leggera italiana sono nati e vivono in questa regione. Inoltre, le piu famose band e artisti internazionali scelgono o questa incantevole regione come luogo privilegiato per il loro tour.

Non solo nel caso della musica: la regione e anche patrono di pittori come, Annibale Carracci e di Giovanni Francesco Barbieri detto il Guercino, Filippo De Pisis, Giorgio Morandi di scienziati come Guglielmo Marconi, ed e anche l'origine dei prodotti che sono l'orgoglio della cultura industriale italiana, come Ducati Bimota e Maserati, Lamborghini e Ferrari

Turismo: la natura, l'arte e la Riviera

Il turismo emiliano romagnolo contribuisce anche a favorire lo scambio internazionale, con una affluenza completa ogni anno di milioni di visitatori, e un assortimento enorme di opportunita per turisti italiani e stranieri con ospitalita in hotel, appartamenti in casali e rustici - cascine sia in affitto che anche in vendita.
La citta di Ravenna, con i suoi otto Monumenti e Ferrara "Citta del Rinascimento" con il delta del Po sono riconosciuti dall'Unesco come patrimonio dell'umanita.
Ma la vocazione per il turismomo in Emiliano si esprime al meglio sulla riviera romagnola, rinomata localita turistica di villeggianti provenienti da tutta Europa. Le spiagge, locali notturni e, soprattutto, il soggiorno in albergo rendono la costa adriatica tra le piu popolari in Italia. Accanto al successo delle localita balneari, la regione puo vantare una catena appenninica con crescente attrazione di visitatori, anche grazie al sistema ben organizzato di parchi regionali.

Volano - Mesola - Goro e il nord est con il Parco del Delta del Po', e situata al confine con la regione Veneto, che fa da collegamento tra il Parco e il delta del Po, e presenta anche alcune peculiarita morfologiche caratteristiche di quest'ultimo. Il territorio del parco e interamente sotto il livello medio del mare, fatta eccezione per le dune residue su cui si ergono le parti edificate del territorio Mesola e la strada Romea. Le banchine, vere e proprie strutture architettoniche a terra, difendono il territorio contro l'ingresso dell'acqua dal mare.
L'intera area copre una superficie di oltre dodicimila ettari. Queste terre - che sono state bonificate nel corso dei secoli attraverso le grandi opere di drenaggio, - sono caratterizzate da importanti elementi artistici e naturali di grande valore.
Il Po di Goro - il ramo a sud est del Delta del Po, segna il confine settentrionale della "Parco" per circa 20 km. Il territorio del Parco comprende il Po di Volano, la Sacca di Goro, la bella Valle Bertuzzi, il Cantone e laguna Nuova, nonch il Bosco della Mesola, un bosco di lecci ampio popolato da cervi e altri animali come la tartaruga.

Storia
Abitata fin da tempi molto antichi, come rivelato da reperti archeologici, la regione fu occupata dagli Etruschi nel 6 secolo a.C. Nel IV secolo fu poi invasa dai Celti, poi nel terzo i romani la conquistarono, unendo il suo territorio alla Liguria. Augusto diede il nome di Aemilia, come il Regio Octava (regione ottava) dell'Impero. Con la decadenza dell'impero romano, nel 402 d d.C. l'imperatore Onorio sposto la capitale da Roma a Ravenna, chiamando il lato orientale della regione della Romania e farne il centro politico di Romano d'Occidente negli ultimi decenni della sua esistenza.
Gli invasori lombardi conquistato solo una parte della regione, piu o meno la zona di Modena, Parma, Piacenza e Reggio, mentre Ravenna e Bologna rimasta sotto la giurisdizione del superstite Impero Romano d'Oriente, la cui capitale era Bisanzio. Con l'avvento dei Franchi la regione fu affidato al Papa, per essere politicamente inclusa nello Stato della Chiesa agli inizi del secolo 11 .

Quando la vita comunale ha cominciato a migliorare, nel tardo Medio Evo, citta come Bologna, Reggio Piacenza e Modena hanno goduto di una notevole prosperita, molti agricoltori braccianti emigrarono dalle loro umili rustici in campagna per riversarsi in citta, imparando spesso nuovi mestieri, che significarono la nascita di un nuovo ceto sciale, quello della classe borghese, misto di persone colte ma anche di commercianti ed artigiani. Grazie anche alla posizione strategica della regione tra gli altri Stati italiani e a potenti famiglie, come i Farnese ed Estensi. Dopo essere stato per secoli una costellazione di "Stati" e Ducati, la regione e stata finalmente unita al neonato Regno d'Italia nel 1860.

Rustici in vendita Immobilien Italien Недвижимость в Италии
Immobilier Italie Casas en Italia Onroerend goed Italie Real estate Italy Tuscany
© Marinehaus. All Rights Reserved